COS’È RHINOPLASTICA ETNICA?

Il termine rinoplastica etnica si riferisce a procedure di rinoplastica eseguite su non caucasici. L’obiettivo è quello di eseguire un rimodellamento nasale per migliorare l’aspetto e/o la funzionalità del naso preservando allo stesso tempo le caratteristiche uniche associate alla tua origine etnica. È più comunemente usato per i pazienti di origine asiatica, afroamericana e mediorientale e ispanica.

La rinoplastica non è una procedura uguale per tutti, quindi è molto importante garantire che i pazienti ottengano risultati sorprendenti che sembrino naturali e si adattino al loro viso. Questo diventa ancora più importante per i pazienti di una particolare etnia.

Tipi di naso ed etnie

  • Etnia afro-americana: hanno i nasi più larghi e prominenti contraddistinti da narici allargate, punte larghe e arrotondate e l’assenza di un ponte nasale sporgente.
  • Etnia asiatica: I nasi asiatici assomigliano ai nasi afroamericani poiché entrambi tendono ad avere narici più larghe e ponti nasali bassi, il che crea un profilo facciale più piatto. Di solito tendono ad aumentare le strutture nasali.
  • Medio Oriente/Mediterraneo: i nasi mediorientali sono generalmente lunghi e leggermente cadenti. Sono caratterizzati da punte nasali bulbose, ponti nasali prominenti e grandi gobbe dorsali.
  • Latino / ispanico: le persone di origine ispanica hanno spesso nasi più larghi con una punta cadente o bulbosa. La maggior parte ha anche gobbe dorsali o protuberanze laterali.

La rinoplastica etnica deve essere eseguita da chirurghi plastici che comprendano appieno le differenze tra strutture facciali di diversa origine etnica. Ad esempio, un naso afroamericano di solito ha una cartilagine più morbida e una pelle più spessa di un naso caucasico. Queste caratteristiche possono richiedere un approccio diverso rispetto alle tradizionali tecniche di rinoplastica. Mentre molti pazienti caucasici vogliono ridurre la cartilagine nel naso, magari correggere una gobba, ridurre le dimensioni complessive e l’aspetto del profilo e ridurre o modificare la punta, una rinoplastica etnica può comportare l’aggiunta di forma e volume a un naso che può essere più largo e/o dritto. Le richieste comuni per la rinoplastica etnica includono spesso una base narice ristretta, un ponte più alto e una punta ristretta. Tuttavia, presumere che tutte le persone di etnia specifica abbiano nasi simili sarebbe un errore estetico e chirurgico. È ugualmente sbagliato presumere che tutti i pazienti di etnia specifica desiderino un risultato simile per il loro naso. Inoltre, i pazienti potrebbero voler preservare il loro aspetto etnico generale.

Il tempo di recupero dopo gli interventi di rinoplastica etnica può essere leggermente più lungo rispetto a quegli di rinoplastica tradizionali. Alcune etnie hanno un tessuto nasale più spesso, che fa gonfiare l’area più a lungo rispetto ai pazienti caucasici, estendendo il tempo di recupero della rinoplastica. Ad esempio, la pelle nera può essere più spessa della pelle bianca e significa che è più probabile che abbia una cicatrice permanente sul viso se sei afroamericano e il tuo chirurgo non è esperto.

In poche parole, con un chirurgo esperto e qualificato, la rinoplastica etnica può aiutare a migliorare la tua bellezza naturale e creare armonia ed equilibrio tra le tue caratteristiche facciali. Il medico o la clinica in cui verrà eseguita la procedura dovrebbe essere scelto dopo aver condotto un’indagine più approfondita di quella che si farebbe per una rinoplastica tradizionale.

Indipendentemente dal paziente, l’obiettivo principale di una rinoplastica è sempre lo stesso: migliorare l’aspetto e/o la funzionalità del naso. Tuttavia, è molto importante garantire che i pazienti ottengano anche risultati sorprendenti che sembrino naturali e si adattino al loro viso. Questo diventa ancora più importante per i pazienti di una particolare etnia.

COS’È RHINOPLASTICA ETNICA?
Continua a leggere

SEI LA CANDIDATA GIUSTA PER LA MASTOPLASTICA ADDITIVA?

Sei soddisfatta delle dimensioni del tuo seno? Ti piacerebbe avere il seno più pieno e arrotondato che esalti la tua femminilità e che migliori la tua autostima?

Turkeyana, in qualità di clinica medica professionale per interventi di chirurgia plastica, ti può garantire un seno attraente e pieno attraverso una procedura semplice e sicura conosciuta come “Mastoplastica Additiva”

La clinica Turkeyana è responsabile dell’intero iter che va dal viaggio fino all’intervento chirurgico, dalla A alla Z, accompagnandoti sia prima che dopo l’intervento ed assicurandoti di essere soddisfatto dei risultati finali.

Cos’è la Mastoplastica Additiva?

La Mastoplastica Additiva è una procedura di chirurgia plastica che utilizza protesi mediche, come protesi in silicone o con soluzione salina per rimodellare il volume del seno e creare un seno più pieno e arrotondato con simmetria a grandezza naturale.

La Mastoplastica Additiva può ripristinare la pienezza e i contorni del seno dopo la perdita di peso o gravidanza, migliorando nuovamente il tuo aspetto.

In Turkeyana, utilizziamo due tipi di protesi: in silicone e con soluzione salina; il dottore determina quali protesi sono le migliori per il tuo corpo in base al tuo tipo di pelle, alla forma del tuo corpo, alla tua età ed alla dimensione desiderata.

Chi è la candidata giusta per la Mastoplastica Additiva?

Una persona viene ritenuta una candidata giusta per la Mastoplastica Additiva se:

  • Ha almeno 18 anni
  • Ha un seno che ha completato la crescita.
  • Non ha malattie che potrebbero interferire con l’intervento.
  • É in buona salute.
  • Ha avuto cambiamenti di dimensione del seno a causa di perdita di peso, gravidanza,

parto e allattamento.

  • Non è soddisfatta delle piccole dimensioni del suo seno.
  • Ha un seno con un contorno sbilanciato.

Se credi di essere una buona candidata per l’aumento del seno, per favore non esita a contattarci per ulteriori informazioni.

SEI LA CANDIDATA GIUSTA PER LA MASTOPLASTICA ADDITIVA?
Continua a leggere